COPPA ITALIA ECCELLENZA Mercoledì a Novarello la finalissima Chisola-Baveno

204

È lo splendido complesso sportivo «Novarello» (via Dante Graziosi, 2 – Granozzo con Monticello) il palcoscenico designato per la finale regionale di Coppa Italia – Categoria Eccellenza. Mercoledì 5 febbraio, alle ore 20.30, CHISOLA CALCIO e CITTA’ DI BAVENO incroceranno i tacchetti per conquistare il trofeo regionale e staccare il pass per la fase nazionale.

Saranno due outsiders a contendersi il titolo: Chisola e Baveno infatti in campionato non sono nelle posizioni di vertice, anzi i borromaici stanno lottando per la salvezza nel girone A. Entrambe le squadre sono giunte all’ultimo atto della Coppa eliminando in semifinale compagini più accreditate: il Chisola ha superato il Pinerolo, mentre il Baveno è riuscito a imporsi sul Derthona, squadra al comando del girone B di Eccellenza e che puntava a un clamoroso “triplete di coppe”, visto che negli ultimi due anni aveva vinto sia la Coppa di Prima categoria nel 2018 che quella di Promozione nel 2019.

Ultime curiosità statistiche: entrambe le formazioni hanno vinto nella loro storia una Coppa Italia di Promozione, nel 2009 il Baveno e nel 2017 il Chisola. I borromaici hanno invece giocato, e perso, due volte la finale di Eccellenza, mentre per i vinovesi si tratta dell’esordio assoluto nella finale più prestigiosa.

Si aggiudicherà il titolo la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti al termine dei 90′, terminati i quali, in caso di parità, saranno effettuati due tempi supplementari di 15′. Se la situazione di parità dovesse persistere, saranno effettuati i tiri di rigore.

ACCREDITAMENTO GIORNALISTI/FOTOGRAFI
I giornalisti che vorranno essere accreditati per la gara finale, sono pregati di inviare una richiesta tramite posta elettronica all’indirizzo stampa.piemonte@lnd.it, entro le ore 12.00 di mercoledì 5 febbraio.

Dovranno essere obbligatoriamente indicati coloro i quali dovranno entrare in campo in qualità di fotografi.

La domanda dovrà contenere:
Cognome e Nome del giornalista, numero di tessera professionale, il nome della testata, se necessita o meno di avere accesso al campo per servizio fotografico.