Cbs conquista lo Stradella sul filo di lana

387
La Juniores del Cbs conquista lo Stradella
La Juniores del Cbs conquista lo Stradella

QUARGNENTOCbs conquista sul filo di lana la sesta edizione del Memorial Pietro Stradella, al termine di una finalissima dall’altissimo tasso emozionale. Resta tanta amaro, invece, nella bocca dei giocatori dell’Alpignano che avevano conquistato per ben due volte il vantaggio. Sono i ragazzi di Gaudio Pucci, infatti, a passare in vantaggio con un perfetto colpo di testa di Moussissa. I rossoneri non sembrano riuscire a trovare i giusti spiragli e passa molto tempo prima di riuscire a riequilibrare il risultato con Ardissone. Ma è solo un’illusione perché i biancoazzurri trovano subito il nuovo vantaggio con Donegà. Si va verso il finale e in pieno recupero, accade l’incredibile. Prima Ardissone firma il 2-2 che apre le porte verso i tempi supplementari e meno di un minuto dopo il Cbs trova anche il tris grazie ad un calcio di rigore realizzato da Parodi.

Il premio Miglior Giocatore della Finale, assegnato dai giornalisti accreditati all’evento, è andato al giocatore dell’Alpignano William Donegà che ha raccolto il 100% delle preferenze.

Il Delegato di Alessandria Giandomenico Mondo consegna un mazzo di fiori alla Signora Stradella
Il Delegato di Alessandria Giandomenico Mondo consegna un mazzo di fiori alla Signora Stradella

Alla cerimonia di premiazione erano presenti il Vice Presidente del Comitato Regionale Gianni Baldin, il Delegato di Alessandria Giandomenico Mondo con il suo Vice Luciano Semino e il Segretario della Delegazione Carlo Bisoglio. Presenti anche l’Assessore del Comune di Quargnento Giuseppe Garau e il Sindaco di Quattordio (il Comune dove viveva il compianto Consigliere Regionale Pietro Stradella) Alessandro Venezia.

CBS – ALPIGNANO 3 – 2
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2): 21′ Moussissa (A), 10′ st Ardissone E. (C), 22′ st Donegà (A), 49′ st Ardissone E. (C), 51′ st rig. Parodi (C).
CBS (4-2-3-1): Madeira, Ardissone E., Di Biase (23′ st Negro), Borello, Meola, Colaiocco, Casciano (26′ st Gardin), Giordano, Parodi, Shtjefni (34′ st Lopes), Bruno (26′ st Marmo). A disp. Gioacas, Garoffolo, Usurelu. All. Meloni.
ALPIGNANO (4-3-1-2): Contorno, Moussissa (26′ st Manfrin), Pinna, Agosta, Rulli, Paradiso, Trombin (45′ st Parretta), Mancuso (34′ st Zotta), Galieri (17′ st Mazzi), Donegà, Pugliese (32′ st Maggi S.). A disp. Maggi G.. All. Gaudio Pucci.
ARBITRO: Massari di Torino.
AMMONITI: 24′ st Paradiso (A), 25′ st Bruno (C), 30′ st Meola (C).

dc