U15: Partono forte Lombardia, Veneto, Sicilia e Abruzzo. Stupiscono Trento e Umbria

249

Nove successi ed un solo pareggio nella giornata di esordio della categoria U15. Solo quattro vittorie con più di due gol di scarto a conferma del grande equilibrio che regna nel torneo.

Girone A – Basilicata e Piemonte VdA si annullano a vicenda. Ne approfitta l’Umbria che supera la corazzata Toscana con un gol di Ursica al 15’st.

Girone B – Veneto e Lazio piazzano la prima fuga battendo per 1-0 e 2-0 rispettivamente Bolzano ed Emilia Romagna. I laziali vincono al fotofinish con una rete di Lulaj. I veneti si prendono i tre punti con un gol per tempo a firma di Covolo e Basso.

Girone C – La Campania sfodera una prima frazione d’autore con i graffi di Barretta e Romano. Alle Marche non basta il gol di Ripa. La Sicilia indirizza subito il match con una doppietta di Ludovico Franco e prende il largo con il sigillo di Castrovinci. Meloni ridesta la Sardegna sul tramonto del secondo tempo.

Girone D – La Calabria mette in cassaforte l’esito della gara nella prima metà della partita con due reti di Lupoi e Varone. La Puglia accorcia le distanze quando ormai è troppo tardi. La Lombardia fa la voce grossa con il Friuli VG grazie ai timbri di Iavarone, Cattaneo e Pappano.

Girone E – Abruzzo e Trento mantengono le porte inviolate. I primi superano il Molise con una doppietta di Rebega, i secondi fanno lo sgambetto ai padroni di casa della Liguria con una rete di Pellizzari al 6’pt.