RIUNIONE ATTIVITÀ DI BASE

743

Ieri sera presso la sala riunioni del CONI provinciale si è svolta la riunione delle Società che parteciperanno alla fase autunnale dell’Attività di base.

L’ordine del giorno prevedeva di parlare anche delle nuova formula di articolazione e sviluppo dell’attività di Allievi e Giovanissimi a livello provinciale, che è stato il primo argomento affrontato; il Delegato Ruggero Baraggia dopo avere introdotto la serata ha lasciato la parola al Segretario Sergio Belli, il quale ha illustrato alle Società il format (il dettaglio verrà diffuso tramite Comunicato Ufficiale).

Per quanto riguarda l’Attività di base, Rinaldo Piraccini ha presentato il nuovo Referente tecnico che è Fiorenzo Ridolfi annunciando, al contempo, che rimarrà in attività con il ruolo di collaboratore. Hanno partecipato alla riunione anche il referente per l’attività femminile Daniel Maiorano ed il neo referente per l’attività scolastica Christian Bonzani.

Dopo una rapida spiegazione della struttura regionale e provinciale del Settore Giovanile, Fiorenzo Ridolfi è entrato nel merito del discorso. Rispetto alla fase primaverile della stagione 2017/2018 risulta un incremento del 20% di squadre iscritte.

L’attività inizierà il 6 ottobre e terminerà entro l’8 dicembre 2018.

Sono state poi spiegate le novità tecniche introdotte con i CC.UU. nn. 1, 2 ed 8 del Settore giovanile nazionale. In particolare è stato sottolineato che l’esecuzione degli shootout prima della gara è obbligatoria e che devono essere riportati nel referto di gara. Tra le novità più importanti vi è anche l’introduzione della zona “no pressing” a favore del portiere (categoria Esordienti). Si è raccomandato l’utilizzo della “green card” per le azioni meritevoli poste in essere durante il gioco.

Le manifestazioni ufficiali federali prevedono nell’immediatezza il Sei Bravo a… (riservato ai Pulcini 2° anno – 2008 -) che si svilupperà nella fase autunnale e poi anche in quella primaverile.

Tra i progetti per il futuro c’è in programma di svolgere durante il mese di novembre 2018 il corso grassroots entry level E. Sempre in tema di formazione c’è la volontà di istituire degli incontri tematici riservati agli istruttori il sabato mattina e per dirigenti. Società più informate ed organizzate, e tecnici più qualificati, sono condizioni imprescindibili per alzare il livello di tutto il movimento. A ciò bisogna aggiungere le trattative in essere con alcuni comuni della provincia per portare a breve anche nel VCO il Centro Tecnico Federale.