PREMIAZIONE VINCENTI Società del V.C.O.

933

É tempo di premiazioni per le Società della Delegazione del V.C.O. impegnate nei campionati di Lega Nazionale Dilettanti.

Domenica 13 maggio il Città di Verbania ha sollevato davanti al pubblico di casa il trofeo riservato alla vincente del Campionato di Promozione. La società della famiglia Petrilli-Vincenzi, affiliatasi nell’estate del 2013, in soli cinque anni ha raggiunto la massima categoria regionale.

Stefano Calloni, capitano del Città di Verbania, solleva il trofeo consegnato da Sergio Belli, segretario della Delegazione VCO

Domenica scorsa si è festeggiato anche sul Lago d’Orta. L’Omegna calcio 1906 si è difatti aggiudicata la vittoria del campionato juniores gestito dalla Delegazione di Novara. I giovani rossoneri hanno vinto la competizione con ben due turni d’anticipo.

Ruggero Baraggia, Delegato VCO, consegna il trofeo ai giovani rossoneri

Nelle scorse settimane altre società del territorio hanno potuto festeggiare una stagione gloriosa e di successo.

Il 4 maggio scorso il Consigliere regionale Gualtiero Miglio nella sala consiliare del Comune di Stresa ha premiato SSD Stresa sportiva per la vittoria del campionato di Eccellenza. Si tratta di un traguardo storico per i borromaici, che per la prima volta nella loro storia parteciperanno ad un campionato nazionale e prestigioso come la Serie D.

La rosa dello Stresa al completo insieme al Consigliere regionale Gualtiero Miglio, il primo a destra nella seconda fila

Rimanendo sempre sul Lago Maggiore, in questa stagione ha festeggiato anche USD Cannobiese che ha vinto il campionato di Seconda Categoria. La società presieduta da Walter Bolfe torna in Prima categoria a distanza di sette anni dall’ultima apparizione.

Sergio Belli, Segretario della Delegazione, consegna il trofeo al capitano della Cannobiese

Infine si è festeggiato anche in Ossola. Il Calcio Vogogna dopo un lungo duello con il Feriolo ha vinto il campionato di Prima Categoria ed è tornato in Promozione dopo 15 anni.

Il Consigliere Miglio ed il componente della Delegazione Davide Corsi consegnano il trofeo a Mattia Moggio, bomber del Calcio Vogogna