POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA – Il nuovo Codice di Giustizia Sportiva prevede l’obbligo di utilizzo

1482

In considerazione di quanto previsto dal comma 2 dell’art. 53 del Nuovo Codice di Giustizia Sportiva pubblicato il 17 giugno 2019, “Le società, all’atto della affiliazione o del rinnovo della stessa, comunicano l’indirizzo di posta elettronica certificata eletto per le comunicazioni. Tale comunicazione è condizione per l’affiliazione. In caso di modifica dell’indirizzo di posta elettronica certificata, la società è tenuta a darne comunicazione alla Federazione”, si invitano le Società che non avessero ancora provveduto a dotarsi di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e ad inserire l’indirizzo nella propria “Area Riservata” nella sezione “dati societari” e successivamente su “dati anagrafici”.

L’art. 53 del C.G.S. di cui sopra entrerà in vigore dal 1 luglio 2020, così come previsto dall’art. 142 del C.G.S. “Disposizioni transitorie”.

Come più volte pubblicato, si coglie l’occasione per ricordare che questo Comitato Regionale si è adeguato all’innovativo servizio di recapito elettronico della corrispondenza, ed ha dotato gli Uffici del seguente indirizzo di posta elettronica certificata figc.lnd.crpiemontevaosta@certificazioneposta.it

La posta elettronica certificata permetterà un’apprezzabile riduzione dei costi per la corrispondenza e consentirà alle Società ed al Comitato Regionale di comunicare, in maniera certificata e pertanto con la valenza legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, con tutti i possessori di tale servizio (PEC).