NAZIONALE UNDER 18 Graziani: «Esperienza indimenticabile»

965

ROMA – «Sono state emozioni molto forti. Mi sono impegnato al massimo per sembrare molto sicuro di me stesso e nascondere l’emozione e la felicità che mi scorreva nelle vene. Questi tre giorni sono stati di una bellezza infinita, dove ho avuto l’opportunità di confrontarmi con compagni molto forti provenienti da tutta Italia. Un’esperienza unica. Speciale». Non c’è dubbio che il ricordo dello stage di tre giorni a Roma, con la Nazionale Under 18, resterà per sempre vivo nella memoria del giovane Gabriele Graziani, il difensore centrale dell’Altetico Torino e della Rappresentativa Regionale Juniores, già reduce da un Torneo delle Regioni da protagonista.

Graziani ha partecipato al primo raduno della selezione del Ct Fausto Silipo, organizzato in vista del Torneo “Dossena”, al via l’11 giugno prossimo, ed ora la speranza è quella che il giovane difensore piemontese venga inserito nella lista dei 20 che parteciperanno all’importante manifestazione calcistica.

Dopo due giorni di allenamenti e tattica la Nazionale Under 18 ha superato per 3-0 gli Under 17 del Frosinone con una prova brillante sia dal punto di vista tecnico che agonistico. 

Ad aprire le marcature Di Cairano al 12′ del primo tempo su assist di Carlevaris poi, nella ripresa, D’Ausilio al 12′ sugli sviluppi di un corner, e Quarzago al 23′ con una bella conclusione ad incrociare dal limite. Nel conto anche due legni e qualche parta decisiva del portiere avversario Falzano, mentre dietro la selezione allenata da Fausto Silipo non ha rischiato praticamente niente, anche grazie al portacolori piemontese-valdostano.

“La squadra mi è piaciuta molto sia quando attaccavamo che nella fase difensiva – ha commentato il tecnico calabrese a margine del match – Lo considero un ottimo test sopratutto perché contro un avversario che sta facendo bene nel proprio campionato. Ho ruotato tutti gli elementi a disposizione per valutarne meglio le caratteristiche, in alcune giocate ho visto valori tecnici e qualità importanti.”

(Credit foto e parte del contenuto editoriale: Ufficio Stampa LND)