MESSAGGIO DEL PRESIDENTE CHRISTIAN MOSSINO

1018

Ho già avuto modo di condividere con voi la gioia e il piacere di salutare la partenza della nuova stagione sportiva, testimoniandovi la soddisfazione di ritornare a condividere con voi passione ed entusiasmo per il calcio giocato, quello per cui tutti insieme in ogni stagione poniamo a disposizione il nostro tempo, i nostri sacrifici e le nostre migliori azioni.

Ma sento ancora il desiderio di trasmettervi la mia vicinanza ed un messaggio beneaugurante che possa essere di buon auspicio per tutti i tesserati.

Alcune attività sono iniziate, alcune partiranno in questo weekend ed altre ancora prenderanno il via nelle prossime settimane; gli incontri con voi Presidenti e Dirigenti di Società sono ripresi, il sereno confronto sulle progettualità tornerà ad essere elemento centrale del nostro percorso e nel costante confronto con tutte le componenti.

Le risultanze riguardo le iscrizioni sono state più che confortanti, a testimonianza che il calcio dilettantistico e giovanile delle nostre due Regioni poggia su basi solide e strutturate, nonostante le sofferenze della pandemia abbia lasciato segni indelebili su tutto il sistema.

E’ presumibile che tutte le precauzioni sanitarie imposte dal Governo possano consentire di guardare al futuro senza prefigurare un nuovo arresto delle attività, ma dobbiamo tenere alto il livello di attenzione verso tutte le misure di contenimento del contagio epidemiologico, affinché ciascuno di noi possa contribuire favorevolmente alla conclusione di questa stagione sportiva senza battute di arresto e nella più apprezzabile regolarità e nel rispetto delle indicazioni fornite anche dai superiori Organi federali.

Io, come i Vice Presidenti, tutto il Consiglio Direttivo, i Delegati ed i Dirigenti federali operanti nelle nostre strutture federali, siamo certi che sapremo trovare azioni e sinergie utili al raggiungimento di questo obiettivo.

Come avete potuto constatare anche la FIGC, il suo Presidente, ha ottenuto un risultato estremamente importante sul fronte dei ristori in relazione alle misure di prevenzione del contagio da Covid-19, che aggiunte a quelli già definiti consentono di guardare al futuro con un certo ottimismo.

Allora credo non ci resti che invocare il fatidico “in bocca al lupo” e che la palla che da tempo non vedevamo rotolare sui campi di giuoco ritorni ad alimentare l’entusiasmo di ritrovare la felicità di una nuova vittoria, di una conquista, di un titolo sportivo, ma anche e soprattutto di ritrovare la passione di unirci con forza e determinazione per sostenere lo sport, questo sport, il giuoco del calcio, a cui tutti insieme dedichiamo tanto impegno, dedizione e grandi sacrifici.

Il Presidente

Christian Mossino