MESSAGGIO AUGURALE DEL PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE

279

Intendo rivolgere i miei migliori auguri a tutte le componenti del nostro calcio dilettantistico e giovanile affinchè la nuova stagione sportiva possa riservare le soddisfazioni che ciascuno rincorre nel proprio percorso sportivo.

Il nostro movimento ha continuamente bisogno di rafforzare il proprio senso di fiducia rafforzando la propria identità e le prospettive di crescita del territorio.

Il mio invito è quello di porre al centro della propria proposta sportiva-programmatica i temi dell’etica e della correttezza, con la volontà di mettersi al fianco delle Istituzioni e delle forze sociali per disegnare lo sviluppo del nostro sport ed uscire da questa difficile congiuntura economica.

Occorre agire attraverso un dialogo proficuo e programmatico, con l’intento di prefigurare una elaborazione comune e progettuale che abbia il fine di accrescere il livello non solo tecnico ma anche organizzativo del nostro sistema calcistico territoriale.

In una congiuntura sfavorevole che amplifica le tante carenze di servizi e infrastrutture materiali e immateriali, il nostro territorio rimane, comunque, una delle realtà nel panorama calcistico nazionale con potenzialità da valorizzare, dobbiamo farlo insieme e in sinergia con le antiche vocazioni del calcio subalpino e del suo eccezionale patrimonio rappresentato dai nostri Presidenti e Dirigenti di Società.

Lo sviluppo di un territorio va fatto con strategie durature ma anche condivise: è sicuramente l’integrazione attiva tra i vari operatori e tra i rappresentanti istituzionali l’elemento chiave su cui puntare.

E’ con questo auspicio che porgo dunque il mio “in bocca al lupo”…..e che a vincere sia il nostro calcio, quello basato su veri e pregnanti valori sportivi, sociali ed umani.

Christian Mossino