Messaggio augurale del Presidente Christian Mossino

883

Ancora un’altra Pasqua tra le spirali della pandemia. Tutti ci auguriamo che tornino presto i tempi della serenità, per ritrovare il piacere di vederci, stringerci la mano, abbracciarci con gioia per le vittorie conquistate su un campo di calcio, per tornare a vivere nella normalità.

Sinceramente è difficile trovare uno spiraglio di novità in questo contesto di privazione della libertà e limitazione alla comunicazione, ma è importante che questa situazione non passi inutilmente.

Papa Francesco ha commentato così “peggio di questa crisi c’è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi”.

E’ il tempo in cui non dobbiamo in alcun modo sottrarci ad una attenta riflessione su ciò che è accaduto, prendere coscienza del limite imposto dalla realtà, non per venirne schiacciati ed oppressi, ma per continuare a credere che il nostro sport è una potente risorsa che consente di guardare avanti con nuova speranza e fiducia.

E’ quanto mai necessario ricercare, con inesauribile entusiasmo, segnali di speranza dentro la complessità di questo tempo, segni che dobbiamo imparare a leggere e decifrare per continuare a credere nella nostra missione di uomini e donne dello sport.

Ma ciò che è ancora più importante è evitare di dividerci ma al contrario incoraggiarci gli uni con gli altri, attingendo da quelle inesauribili risorse che albergano nei veri valori che contraddistinguono lo sport in generale e il nostro calcio dilettantistico e giovanile.

Più che mai oggi la Santa Pasqua significa vivere sognando un futuro migliore, fatto di rinascita e ricchezza interiore, speranza e volontà di vita.

Vorrei augurare a tutti una Pasqua che rinnovi la speranza nei cuori e faccia ritrovare il sorriso anche a chi l’ha perso da tempo, affinché questi giorni di festa possano portare nuova speranza per un domani migliore.

Gli Auguri personali e di tutti coloro che agiscono a vario titolo all’interno del Comitato Regionale e delle Delegazioni Provinciali/Distrettuali sono sinceri, provengono dal cuore di ciascuno di noi, anche se le frasi possono sembrare sempre le stesse, ma i sentimenti sono sempre reali e profondi.

Buona Pasqua a ognuno di Voi e alle Vostre famiglie, con la consapevolezza e la speranza che arrivi presto il momento di tornare a vivere la nostra passione per il nostro amato sport respirando appieno ogni sua essenza.

Christian Mossino