COPPA ITALIA Il Canelli Sds si aggiudica il trofeo

627

TRINO (d.c.) – Sembra un anno di grazia quello del Canelli Sds del presidente Bruno Scavino che oltre all’attuale primato nel Campionato di Eccellenza, ieri sera ha conquistato il primo “titulo” della stagione: la finale regionale di Coppa Italia – Cat. Eccellenza. Dopo oltre novanta minuti di effettivo equilibrio (sessanta dei quali gli astigiani hanno giocato in superiorità numerica per l’espulsione di Cherchi), quando ormai i tempi supplementari sembravano inevitabili, è arrivata una magia di Niccolò Bosco, mister 17 gol stagionali. Un memorabile colpo di tacco che ha superato l’incolpevole Tornatora e regalato ai suoi il titolo regionale.

Oltre al trofeo regionale la squadra di Stefano Raimondi ha conquistato il pass per le fasi nazionali di Coppa Italia.

Il premio Miglior Giocatore è andato al difensore dell’Accademia Borgomanero Samuele Salice che ha raccolto l’84% dei voti dei giornalisti accreditati dal Comitato Regionale per la finale. Al secondo posto Sebastiano Coppola con il 16% delle preferenze.

CANELLI SDS-ACC. BORGOMANERO 1-0

RETI: 48′ st Bosco (C)

CANELLI SDS (4-3-3): Gjoni, Coppola, Fontana, Lumello (42′ st Azzalin), Acosta, Alasia, Bosco, Redi, Di Santo (27′ st Gili), Celeste, Picone. A disp. Zeggio, Vaqari, Soldano, Bordone, La Ganga, Blini, Gallo. All. Raimondi.

ACCADEMIA BORGOMANERO (4-3-3): Tornatora, Pici (17′ st Cerutti), Ottina, Leto Colombo, Salice, Moia, Poi (32′ st Beretta), Manfroni (21′ Cherchi), Secci, De Bei (17′ st Cabrini), Giovagnoli (10′ st Silva Fernandes). A disp. Piras, Anderson, Francioli, Savoini, Cabrini. All. Ferrero.
ARBITRO: Giacomo Rossini di Torino.
ASSISTENTI: Francesco Carbone (Aosta) e Alessandro Rosso (Collegno).
ESPULSO: 34′ pt Cherchi (A) per doppia ammonizione.
AMMONITI: Picone, Acosta, Alasia, Bosco (C), Cherchi, Leto Colombo (A).