Condanna ad ogni forma di razzismo e discriminazione: le parole del presidente Mossino a salvaguardia dei valori del calcio

857

Il Presidente del Comitato Regionale, Christian Mossino, a nome del calcio dilettantistico piemontese e valdostano esprime il totale dissenso e prende le distanze in merito alle irripetibili frasi contenute nel video postato su Instagram da parte di un tesserato  della Società Monregale Calcio e concorda le considerazioni esposte dal Presidente LND Cosimo Sibilia con le quali ha evidenziato che “Quelle del diciannovenne tesserato con il Monregale Calcio sono parole inaccettabili, che offendono un movimento intero, quello della Lega Nazionale Dilettanti, che si fonda sul rispetto dei valori, della vita e dello sport. Bene ha fatto il club nel prendere le distanze da frasi così inqualificabili”.

Anche il Presidente della Società Monregale Calcio, Igor Bertone, insieme al suo Consiglio Direttivo, ha ritenuto di assumere un provvedimento interno applicando il codice etico esistente nell’ambito del suo Sodalizio e stabilendo di rinunciare all’attività sportiva dell’atleta in questione disponendone lo svincolo con effetto immediato, avvalendosi dell’art.107 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C., emanando un comunicato stampa che riporta la decisione assunta.

La procura federale interregionale si è attivata per gli accertamenti del caso.