COMUNICATO STAMPA DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

6584

Si è riunito stamattina il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale il quale ha preso atto che il Consiglio Federale della F.I.G.C. ha riconosciuto “l’interesse nazionale” per il Campionato di Eccellenza di calcio a 11 maschile e femminile e per la Serie C1 di Calcio a Cinque maschile e femminile, indetti dalla Lega Nazionale Dilettanti ed organizzati dai Comitati Regionali.

Ha altresì preso atto che:

  • il Consiglio Federale ha dato Delega al Presidente Gravina, d’intesa con i Vice Presidenti, per assumere le conseguenti decisioni una volta recepite le indicazioni specifiche della L.N.D. sui format a valle della riunione di Consiglio di Lega che si terrà il prossimo 10 marzo.
  • il Consiglio Federale ha accolto le istanze della L.N.D. in ordine ad un’ampia deroga ai format dei campionati dilettantistici, a partire dal blocco delle retrocessioni ma con la salvaguardia del merito sportivo per le promozioni ai Campionati nazionali di riferimento.
  • per quanto riguarda gli impegni di carattere economico, da destinare ai Club che riprenderanno l’attività, la F.I.G.C. ha fatto sapere che attenderà le misure contenute nell’imminente “Decreto Sostegno” predisposto dal Governo.

In considerazione di quanto sopra, il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Piemonte Valle D’Aosta evidenzia che le disposizioni di cui alle delibere del Consiglio Federale rappresentano una opportunità e non un obbligo, la quale potrà essere accolta o meno dalle Società interessate e che riterranno di considerare gli aspetti positivi di tali determinazioni. Inoltre, ha stabilito che incontrerà nel corso della prossima settimana, in data successiva al Consiglio Direttivo della L.N.D. in programma il 10 marzo p.v., le Società della categoria Eccellenza Calcio a 11 maschile e femminile e Serie C1 Calcio a Cinque maschile e femminile, per condividere le determinazioni del caso circa la ripresa delle attività, in attesa anche dei provvedimenti relativi alle altre categorie che verranno discussi nel predetto Consiglio della L.N.D..

Ha, infine, deliberato che la data di ripartenza delle attività agonistiche delle categorie più sopra menzionate è fissata al 11 Aprile 2021.