Al via dal mese di marzo una graduale ripartenza delle attività sportive della DCPS stagione 2021/2022

1843

Si è svolta martedì 15 febbraio 2022 a Roma, presso la sede della FIGC di via Allegri, in modalità telematica, la riunione del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

Tra i temi all’ordine del giorno, l’esame delle proposte programmatiche di ripartenza della stagione 2021/2022 e la riorganizzazione delle attività sportive della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

Il Presidente Franco Carraro ha aperto i lavori alle ore 17.30 con i consiglieri: Elisabetta Scorcu, Responsabile eventi, iniziative e SLO del Cagliari Calcio e Vice Presidente del Consiglio Direttivo della DCPS, Nicola Simonelli, Segretario Generale A.C. Reggiana 1919, Pietro Lodi, Direttore Generale e Responsabile dei Progetti Speciali della Feralpisalò, Christian Mossino, Presidente del Comitato Regionale LND Piemonte Valle D’Aosta e Edoardo Busala, rappresentante delle Società affiliate alla DCPS-Sezione Sperimentale.

Tutti i Consiglieri si sono collegati in video conferenza, fatta eccezione per il Presidente Franco Carraro, il Segretario Generale FIGC Marco Brunelli e Fabio Santoro, Coordinatore dell’Area Sportiva FIGC, presenti in sede.

Dopo i saluti iniziali, il Presidente Carraro ha aperto la discussione relazionando il Consiglio in merito alla decisione deliberata nella riunione del Consiglio Federale svoltosi in data 26 gennaio 2022 (C.U. N.150/A), di aggiungere due membri al Consiglio Direttivo della DCPS: un componente in rappresentanza delle Società affiliate alla Divisione e un altro indicato dalla FIGC.

Inoltre, il Presidente Carraro ha riferito della decisione della Federazione di stanziare un contributo straordinario a favore delle Società della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale, per favorirne la ripresa delle attività calcistiche dopo i lunghi mesi di sospensione dovuti all’emergenza sanitaria.

Il Presidente Carraro ha altresì informato il Consiglio della decisione assunta dal Presidente Federale di nominare il Segretario Generale Marco Brunelli Responsabile ad interim della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC.

Successivamente, il Presidente della Divisione ha preso in esame le proposte programmatiche per la ripresa dell’attività sportiva della stagione 2021/2022, elaborate dal tavolo di lavoro dedicato e che hanno rappresentato un’occasione di condivisione, confronto e progettazione sinergica per la riorganizzazione dell’intera operatività della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

Esame delle proposte programmatiche di ripartenza e riorganizzazione delle attività della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale

Nel corso della riunione, il Consiglio Direttivo ha deliberato la ripartenza delle attività calcistiche della DCPS in maniera graduale, a partire dalla seconda metà del mese di marzo, per consentire agli atleti di tornare a giocare con modalità flessibili e rispettose delle specificità di ogni singolo contesto territoriale.

Il Segretario Brunelli, in particolare, ha sottolineato l’importanza di una ripresa progressiva delle attività che privilegi l’aspetto ludico-promozionale e partecipativo delle stesse, anziché quello meramente agonistico, affinché si possano configurare le modalità migliori per ogni singola realtà.

In conclusione, il Consiglio Direttivo ha sottolineato l’importanza di programmare un grande evento nazionale divulgativo e promozionale nel mese di giugno, con la partecipazione di tutte le componenti del calcio italiano e del mondo istituzionale, che rappresenti la realizzazione di un momento di festa e condivisione per tutte le Società affiliate dopo i lunghi mesi di stop forzato.