PROGETTO CONI E ATTIVITÀ DI BASE Sabato mattina si è svolto l’incontro con le Società astigiane

202

Si è svolta sabato mattina presso la sala riunioni dell’Oratorio Don Bosco di Asti l’incontro fra le società astigiane, affiliate alla FIGC Lega Nazionale Dilettanti e Settore Giovanile Scolastico, e i vertici del calcio piemontese-valdostano. Erano presenti infatti oltre ai componenti della Delegazione Provinciale, il Delegato Walter Vercelli e il referente per l’Attività di Base prof. Fabrizio Baracco, il Presidente del Comitato Regionale Christian Mossino, il Segretario del Comitato Regionale Roberto Scrofani, la responsabile regionale per l’Attività Scolastica prof.ssa Mirella Ronco ed il referente regionale per l’Attività Calcio a Cinque prof. Pasquale De Risi.

L’intensa mattinata di lavoro e di confronto è stata introdotta dal Delegato Walter Vercelli, che ha ringraziato i partecipanti e i dirigenti regionali intervenuti per l’occasione. Sono state consegnate le targhe di riconoscimento alle tre Società che nella passata stagione hanno ottenuto la qualifica di “Scuola di Calcio”: Alfieri Asti, Canelli SDS 1922 e Pro Villafranca.

La parola è poi passata al Presidente Christian Mossino, che ha rimarcato come per questa stagione sportiva sarà sua premura dedicarsi maggiormente al territorio, cominciando dal consolidamento dei rapporti fra le scuole e il mondo del calcio. Proprio in quest’ ottica è stato firmato e presentato alla stampa venerdì 7 settembre il Protocollo di Intesa coinvolgendo il Comitato Regionale Coni Piemonte, la Presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte, l’Ufficio Scolastico Regionale del MIUR, la Ferrero S.p.A., “che garantisce un percorso educativo e formativo dedicato ai bambini e bambine in età scolare che passa attraverso il giuoco, il divertimento, l’apprendimento di capacità motorie e l’avvicinamento alla pratica del giuoco del calcio”.

Il Segretario Regionale Roberto Scrofani ha poi illustrato il progetto Coni “Centri di avviamento ludico-sportivi”: il progetto si pone l’obiettivo di far conoscere agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado le discipline sportive attraverso una formazione strutturata e metodologicamente corretta. È stata scelta la provincia di Asti per lo sviluppo di questa iniziativa in stretta sinergia con il Comitato Regionale Coni Piemonte che svolgerà funzione di coordinamento e supervisione sui progetti presentati e sulle contribuzioni eventualmente elargite. Le Società interessate ad avviare questo tipo di collaborazione dovranno far pervenire alla Delegazione Provinciale il modulo di accordo con l’Istituto Scolastico prescelto.

La seconda parte dei lavori ha riguardato l’Attività di Base, con il prof. Fabrizio Baracco che ha presentato le principali novità riguardanti le attività ufficiali che inizieranno nel week end del 6-7 ottobre. Per approfondire maggiormente il discorso tecnico e delle modalità di svolgimento delle gare di Esordienti, Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici, i referenti delle Società si ritroveranno nella riunione tecnica del prossimo 24 settembre.

La consegna della targa “Scuola di Calcio” al referente dell’ Alfieri Asti